giovedì 14 maggio 2020

Silvia Romano è libera. Monica Porrati si scusi e si dimetta subito

Apprendiamo con sconcerto e stupore che la già candidata Sindaco a Ossona, Monica Porrati, ha condiviso sulla sua pagina facebook, un post riguardante Silvia Romano, la giovanissima cooperante e volontaria italiana rapita 15 mesi fa, dove viene riportato che si sarebbe convertita a un gruppo terrorista.

lunedì 13 aprile 2020

2500 mascherine per Ossona dalla Città metropolitana di Milano

Buon giorno a Tutti,
Un grazie alla Città metropolitana di Milano che ha inviato a Ossona, oltre 2500 mascherine.
di cui 1700 per la cittadinanza.
Grazie Sindaco Giuseppe Sala, e grazie a tutti i consiglieri metropolitani per l'impegno e i volontari della Protezione Civile Metropolitana;
stigmatizziamo la comunicazione dell'amministrazione Ossonese che nella lettera alle famiglie dice di averle ricevute da Regione Lombardia quando sono state prediposte dalla Città Metropolitana di Milano; stigmatizziamo che come ci è stato segnalato, hanno usato il materiale di tutti, per farci la loro solita pseudocampagna elettorale, appropriandosi di meriti non loro e come denunciato anche da noi di cambiamo ossona e della lista civica di un ex sindaco, si era offerta la disponibilità per aiutare, ma evidentemente, stanno gestendo in modo pseudosimilclientelare anche questa situazione; dando le comunicazioni a chi vogliono loro;
stigmatizziamo ma non ci fermiamo; a breve per altre iniziative di solidarietà che abbiamo adempiuto nel silenzio da quando è emersa l'emergenza;
Detto questo,
Grazie Milano. sei una gran Milano col cuore in mano.
Insieme ce la faremo!


la lettera di G.Sala ai Medici di Ossona
Gentile Dottoressa, Gentile Dottore,
consapevole dell’importanza del Suo ruolo, a nome dei Sindaci della Città Metropolitana di Milano rivolgo a Lei e a tutti i Suoi colleghi il mio più sentito ringraziamento per la dedizione che dimostrate nella cura dei pazienti. Per svolgere un lavoro così prezioso in una condizione di maggiore sicurezza, ho il piacere di consegnarLe, in collaborazione con la Protezione Civile della Città Metropolitana di Milano, alcune mascherine FFP3 e del liquido sanitizzante.
Troverà inoltre anche 50 mascherine di tipo chirurgico da consegnare a quei pazienti (o ai loro familiari) che stanno affrontando un periodo di quarantena e ne siano sprovvisti.
È necessario ribadire a tutti la necessità di rispettare le misure previste dalle ordinanze: in particolare alle persone positive e ai loro contatti stretti va ribadito l’obbligo di rispettare la quarantena attraverso la permanenza presso il proprio domicilio. RingraziandoLa nuovamente per il Suo impegno a favore dei cittadini, a partire da quelli più anziani e fragili, Le auguro di cuore un buon lavoro.
Ce la faremo, tutti insieme.   Giuseppe Sala



articolo di approfondimento
https://liberanotizienews.blogspot.com/2020/04/milano-citta-metropolitana-per.html

domenica 12 aprile 2020

Buona Pasqua 2020 #distantimauniti

Buona Pasqua. dei social, del web,della rinascità e della primavera

Prima dei social, per farti un opinione, leggevi almeno 3 o 4 quotidiani, cercando le firme più esperte e autorevoli in quel determinato e specifico campo, un medico per salute, un giurista per il diritto, un economista per l'economia, e via dicendo. Quindi, "affrontavi" la sbornia di notizie dei TG e dei talkshow con un briciolo di cognizione di causa, se non di preparazione.
Ora, sull'Europa, sull'economia, sulla statistica, pare, prevalga, l'indice "imposto" dall'algoritmo di fb e della relativa "camera dell'eco" che ognuno si crea, selezionando amici affini e scartando contatti "dissonanti" e critici con la propria opinione.
"Il falso è un momento del vero" , e "la rappresentazione si sostituisce alla realtà", scriveva qualcuno.
Annientando il confronto, o delegandolo ai filtri delle "macchine", come può formarsi un pensiero originale o quanto meno evolversi e sviluppare una dialettica?
Tesi e antitesi per una sintesi, almeno.
La questione è: dove è come si forma il pensiero? Si forma il pensiero?
S'è superato il "cogito ergo sum", o semplicemente, dimenticato nel delegato automatico, del digerire i commenti a delle notizie già digerite, travestite e "formate", appunto, per far emergere commenti, volti a diventare "acchiappalike" e quindi, motore di indicizzazione?
Da qui il successo del falso sul vero, del facile sul complesso, del banale sullo scomodo.


Dopo questo breve e dovuto pensiero, vi auguriamo una Buona Pasqua

Gilberto R. Rossi  VERDI Cambiamo Ossona 


sabato 11 aprile 2020

Dall'emergenza sanitaria a nocive (restrittive) interpretazioni 11 4 2020

A Ossona non si trovano né seitan, né tofu, né salumi vegetali, né Vegan, non si trovano alimenti macrobiotici, non si trovano alimenti biologici, pasta o riso, né ravioli bio e vegan.
Questo il primo punto segnalato.
A Ossona, sono presenti, due minimarket, 2 alimentari, due fruttivendoli, una macelleria e una panetteria. (e due negozi di abbigliamento).
Comprensibilmente non sono concorrenziali con i prezzi e l'offerta dei discount, ma offrono un servizio di presidio del territorio e di vita e socialità, a loro il nostro grande grazie, oggi più che mai, visto il rischio e la complessità del momento.

giovedì 2 aprile 2020

del web e della trasparenza. 5 e più gruppi "specchio" per un paese di 4300 abitanti

In questi giorni di "blocco" delle attività istituzionali, anche noi di Cambiamo Ossona, abbiamo il tempo per dedicarci al riepilogo e al riordino delle attività svolte in questi anni; abbiamo dato disponibilità, vista la situazione emergenziale, di aiutare, sia come soggetto collettivo organizzato di aiutare in concerto con Caritas diocesana e le altre organizzazioni; abbiamo contattato la Caritas e ci ha detto che ci sono fin troppi volontari; ad onor del vero, segnaliamo che buona parte del lavoro di assistenza viene fatto dai parenti delle persone anziane, e dai commercianti, poi c'è il contributo importante anche della Caritas.

non si può cancellare la storia. dal web. 2 aprile 2020 IlGiorno. richiesta rettifica

Questa mattina, per preparare la nota stampa, precedente, siamo "inciampati" in questo articolo, dove il qn si dimentica della lista ecologista e civica CAMBIAMO OSSONA.
Abbiamo contattato immediatamente la redazione, ma non ci hanno risposto, sentendo un loro cronista, ci ha riferito che la redazione è chiusa, allora, abbiamo scritto sul profilo fb del direttore con questo testo che vi riporto.
Dato che tutto il quotidiano, pare un immenso orwell, dagli ospedali sotto utilizzati di abbiategrasso, cuggiono e legnano, al padiglione in fiera che da 500 posti in una settimana è passato a 24 in 3 settimane, abbiamo chiesto una puntuale e rapida rettifica.
Caro Direttore de Il Giorno Ivan Albarelli in una ricerca on line, abbiamo visto che non risulta la lista CAMBIAMO OSSONA per la tornata elettorale del maggio 2019, nell'elenco, il che è molto grave; all'epoca ci sfuggi, ma apprendendo ora di questa grave lacuna, le chiedo di rettificare; visto che nella nostra lista Ecologista, erano presenti personalità dell'ambientalismo a livello regionale e nazionale, tra cui la portavoce regionale dei Verdi, il già vicesindaco di trezzano sul naviglio, il già presidente dell'associazione 5 agosto di Buscate, il già consigliere comunale dei Verdi di Nerviano, oltre al sottoscritto, già promotore di campagne nazionali di tutela dell'ambiente e anche della mozione tematica, congressuale della federazione dei Verdi "protect journalist".
la ringraziamo per l'attenzione; nei commenti, la foto di quello che ho visto oquesta mattina e che le chiedo gentilmente di rettificare. grazie
P.s. Per la cronaca Cambiamo Ossona raccolse oltre il 6, 3% dei consensi, un risultato molto importante e ben sopra la media nazionale dei Verdi.

siamo in attesa della loro rettifica.

Gilberto R. Rossi  per VERDI/Cambiamo Ossona


Aiutiamoci nonostante il Venegoni, in attesa delle sue dimissioni. 2 4 2020

Apprendiamo dal consigliere di opposizione di centrodestra Garavaglia, che la proposta della sua lista civica di aiuto, a cui, ci siamo uniti per sottolineare la gravità ed emergenzialità del momento, ha ricevuto una risposta a dir poco sgarbata e che in un primo momento, speravamo si trattasse di un pesce d'aprile.
Sottolineando che la nostra posizione politica, rispetto alle parti di Garavaglia e Venegoni, non può che essere la più lontana possibile, venendo loro da politiche di destra, ricordiamo che Garavaglia anni fa, chiamò il suo gruppo Popolo delle libertà, dove ha detto di votare spesso il Venegoni che nella scorsa legislatura, aggregò dalla lega a forza italia (con un assessore esterno).
Doverosa premessa, perchè, diamo a seguire la pubblicazione della nota dei sindaci lombardi verso le inadempienze di Fontana, governatore di destra della Regione Lombardia.